Keita-Juventus, Lotito: «Marotta è venuto a chiedermi scusa perché….»

CIES
© foto www.imagephotoagency.it

Prove di disgelo tra Marotta e Lotito: dopo le dichiarazioni del patron della Lazio sul caso Keita, arrivano le scuse del dirigente della Juventus

Mentre a breve Lucas Biglia darà l’addio alla Lazio, appare ancora complicata la situazione riguardante Keita. La dirigenza biancoceleste avrebbe infatti trovato l’accordo con il Milan per il trasferimento dell’argentino e del senegalese, ma quest’ultimo preferirebbe approdare alla Juventus. Avevano fatto discutere le parole di Lotito a proposito dei rifiuti alle offerte di rinnovo dell’entourage del giocatore e riguardo un’ipotetica trattativa intavolata con la Juventus senza passare per il club capitolino. Al contrario, le dichiarazioni dell’imprenditore romano, riportate dall’edizione odierna de Il Messaggero scongiurano una battaglia legale tra la Lazio, la ‘Vecchia Signora’ e ‘Keitinha’: «Marotta è venuto a chiedermi scusa dicendomi che non c’entra nulla con i rifiuti di Keita». I due dirigenti si sarebbero infatti incontrati in Lega sabato mattina. Tare e Lotito si auspicherebbero di ricevere un’allettante offerta da parte del club bianconero, in modo da monetizzare la cessione del talento classe ’95 e scongiurare un suo addio a parametro zero. Gli eventuali sviluppi delle prossime settimane dovranno far chiarezza sulla maglia che ‘La Maravilla’ indosserà nel corso della prossima stagione. Da quel momento in poi, la società inizierebbe a lavorare con insistenza sul mercato in entrata.