Connettiti con noi

Editoriale

Kean, la Juve nuova grande occasione: ora dimostri di non essere un altro Balotelli

Pubblicato

su

La Juve ha deciso di scommettere nuovamente su Moise Kean, chiamato a dare un segnale di maturità a tutto il calcio italiano

Moise Kean erede di Cristiano Ronaldo alla Juve. Sì, insomma, apertura ad effetto e nemmeno del tutto aderente alla realtà. Sta di fatto, però, che il club bianconero ha deciso di scommettere ancora una volta sul classe 2000 nato a Vercelli.

Dopo averlo strappato ai cugini granata, cresciuto e custodito nel settore giovanile, Fabio Paratici lo aveva sacrificato sul sacro altare della plusvalenza. Il ritorno allo Stadium di Max Allegri un passaggio cruciale per riaprire le porte anche a uno dei più esplosivi (e ancora incompresi) talenti del nostro movimento.