Connettiti con noi

News

Juve Lazio, Morrone ricorda: «La vittoria del 1964 ci ha fatto entrare nella storia»

Pubblicato

su

Juan Carlos Morrone ha ricordato sulle pagine de Il Cuoio l’impresa della Lazio in casa della Juve nel 1964. Le sue parole

Juan Carlos Morrone ha parlato sulle pagine de Il Cuoio ricordando l’impresa della Lazio contro la Juve nel 1964.

«Non so quante squadre nella storia siano riuscite ad andare a Torino e fare tre gol in casa della Juve. In questa stagione ce l’ha fatta la Fiorentina, anche se i viola hanno giocato quasi tutta la gara in superiorità numerica. Noi con la Lazio facemmo una grandissima impresa. Una di quelle cose che restano nella storia. Anche perché noi venivamo da un periodo molto sfortunato. Eravamo una buona squadra, con Lorenzo in panchina, un innovatore per quegli anni. Giocavamo sempre un buon calcio, ma i risultati non erano positivi. Salimmo a Torino in un momento negativo, ma eravamo convinti di poter fare bene. Nella Juve c’erano giocatori eccezionali, che tutti veneravano. Ricordo la prima volta che l’affrontai da avversario: fu una sfida allo Stadio Olimpico che perdemmo. Di fronte avevamo dei campioni eccezionali, come Charles che, quando saltava in area per colpire la palla di testa, rimaneva in sospensione per diversi secondi. Altro che Cristiano Ronaldo. Sembrava un angelo in volo. E poi c’era Sivori»