Inzaghi vuole fare la storia: superato il «Maestro», nel mirino Eriksson

filippo simone inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi è la sorpresa positiva della Lazio, ad agosto nessuno avrebbe scommesso un euro sull’allenatore piacentino dopo il «gran rifiuto» di Marcelo Bielsa. Eppure, grazie al giovane condottiero, l’Aquila vola nelle zone alte della classifica e non ha alcuna intenzione di decollare. La Gazzetta dello Sport questa mattina ha riportato sulle proprie colonne delle statistiche che testimoniano inequivocabilmente il fantastico lavoro di Inzaghino: la sua media punti sulla panchina biancoceleste recita 1.884 a gara, addiittura meglio di Tommaso Maestrelli (nella proiezione, 1.719), tecnico del primo storico Scudetto. Fra tutti i tecnici che sono passati da Roma, soltanto lo svedese Sven Goran Eriksson è riuscito a fare meglio (1.895), una vittoria contro l’Atalanta però cambierebbe tutto, riscriverebbe momentaneamente le statistiche della Prima Squadra della Capitale.