Connettiti con noi

Campionato

Inzaghi: «Che emozione tornare. Episodi dubbi? Quelli di Napoli un po’ trascurati»

Pubblicato

su

futuro inzaghi

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha parlato nel post partita del match contro il Milan: le sue dichiarazioni

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha parlato nel post partita del match contro il Milan. Le sue dichiarazioni Sky Sport:

SULLA GARA – «Penso che i ragazzi sono stati bravissimi. Sapevamo che per noi era una finale, l’ultima chance per rimanere attaccati ai primi posti. Solitamente le finali le giochiamo in questo modo. E’ stata una vittoria netta e schiacciante. Donnarumma ha fatto una parata incredibile su Immobile e pochi portieri al mondo fanno parate così. Poi c’è stato il palo interno, sempre di Ciro. Una vittoria meritata».

SU CORREA – «Correa è un grandissimo giocatore e io ho la fortuna di allenarlo. Quando sta bene e non riesce ad avere problemi, come poco tempo fa che aveva un problemino al polpaccio, riesce a fare grandi partite e ad essere decisivo.

SULL’EPISODIO DUBBIO – «Abbiamo fatto una grande partita: i primi 20 minuti sono stati incredibili. Era tempo che non vedevo la mia squadra così. Venivamo da una partita come quella di Napoli, con due episodi che dopo 20 minuti hanno condizionato la gara e che non avete commentato come stasera. Li avete commentati molto? Beh, ero a casa con il Covid e forse non ho sentito bene. Comunque la squadra è stata strepitosa stasera e ha strameritato di vincere»

SUL DISCORSO CON MALDINI – «Con Maldini ho parlato del Covid, non della partita, perché anche lui ci è passato. Dispiace sentire una partita del genere commentato solo per un episodio. Anche per il Napoli mi dispiaceva, perché hanno comunque giocato molto bene come noi questa sera. L’episodio lo devo ancora rivedere e lo farò bene come lo avete fatto voi».

SULLA CORSA CHAMPIONS – «Noi dobbiamo cercare di arrivare alla fine senza tante problematiche. Adesso avremo queste due partite con una settimana intera e poi avremo le ultime tutte ravvicinate. Dovremo essere bravi a gestire i giocatori e a gestire le ammonizioni, perché abbiamo molti diffidati: Acerbi mancherà col Genoa. Adesso dobbiamo essere determinati ed andare avanti, pensando che probabilmente saremo per il quinto anno in Europa. Se penso che con il mio staff abbiamo preso questa squadra 5 anni fa che non era in Europa, mi rende pieno di orgoglio. Per la Champions credo che ci sono tutte squadre molto attrezzate: anche il Milan è fortissimo e oggi è stato sfortunato perché ha incontrato una Lazio in una forma incredibile».

Le parole di Inzaghi a Lazio Style Radio

COVID – «I 18 giorni a casa non sono stati semplici, stare insieme a moglie e figli tutti positivi non è stata una bella esperienza: ci siamo isolati e siamo guariti. Lo staff è bravissimo e preparatissimo e ha continuato il lavoro nel migliore dei modi».

GARA – «Siamo stati molto bravi questa sera, abbiamo disputato una grandissima partita, di qualità, di sostanza, di gruppo: era una finale per noi, questa squadra le finali le ha nel DNA e non a caso abbiamo messo in mostra un’ottima prestazione».

CHAMPIONS – «Abbiamo dei punti di svantaggio, dovremo essere bravi a giocare una gara alla volta con concentrazione e voglia, sarà difficilissimo ma ci proveremo con tutte le nostre forze fino all’ultimo».

TORNARE IN CAMPO – «La grande emozione l’ho vissuta stando nuovamente a Formello: ora il momento difficile è alle spalle, i ragazzi mi hanno regalato una grande gioia, è stato bellissimo vederli in campo così. Lazzari avrebbe meritato il gol, mi dispiace per lui, è stato sfortunato ma era stato bravissimo a battere Donnarumma. Questa sera abbiamo ampiamente meritato la vittoria»

Advertisement