Immobile esulta: «Solo una squadra come la nostra poteva battere questa Juve»

juventus-lazio luis alberto immobile cies
© foto www.imagephotoagency.it

Grande vittoria per la Lazio che supera la Juve 2-1, merito sopratutto di Ciro Immobile che ringrazia i compagni: «Un plauso a tutti noi»

Vola sempre più in alto la Lazio di Simone Inzaghi, trascinata da Ciro Immobile e da Thomas Strakosha che nel finale si è reso protagonista parando il rigore a Paulo Dybala. Al termine della partita l’attaccante napoletano ha parlato a Premium Sport«Come hai vissuto gli ultimi minuti? C’era molta ansia, aspettare la decisione dell’arbitro al 90′ crea sempre una tensione a mille: Thomas è stato grandissimo e ci siamo portati tre punti importanti a casa. C’è un motivo se la Juve non perde mai qui e pareggia poco, solo una squadra eccezionale come la nostra poteva battere questa Juve: un plauso a noi tutti.Sono felice perchè la squadra mi mette in condizione di segnare. La Juve ti ha lasciato andare troppo in fretta? Non penso al passato e non ho tempo per pensare al futuro: mi gode questo magnifico presente»

Immobile a Lazio Style Radio

«Sempre al cardiopalma, come in Supercoppa. E’ stata una grande vittoria, abbiamo una grande energia. Sapevamo che dovevamo fare qualcosa in più, non il solito compitino. Era la Juve. Siamo felicissimi, non abbiamo parole. Di solito a fine partita uno si vuole scaricare, ma noi siamo carichissimi e abbiamo ancora più voglia di fare».