Serie A, Gravina a Malagò: «Chiudere significa rinunciare a €300mln»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Malagò avrebbero fatto scattare il presidente della FIGC, scatenando l’ira in una telefonata

Il presidente della FIGC sta facendo di tutto per accontentare sia chi vuole ricominciare a giocare, sia chi è del parere che la Serie A dovrebbe essere sospesa. Malagò non ha visto di buon occhio questa situazione ed ha rilasciato delle dichiarazioni pesanti.

Queste, avrebbero fatto scatenare l’ira di Gravina che, in una telefonata riportata dal Corriere dello Sport, avrebbe detto al presidente del CONI: «Si parla di ritorno in campo… ma sai com’è la situazione: tu saresti riuscito a mettere d’accordo chi punta allo scudetto con chi teme di retrocedere? Il riferimento era da una parte a Lotito e dall’altra a Cairo e Cellino, i più esposti nella campagna contro la ripresa. Senza contare che chiudere anzitempo il torneo significherebbe rinunciare a trecento milioni di euro. Chi non comprende questo non fa gli interessi del calcio».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy