Giorgio Sandri: «Ecco cosa è successo la sera del derby»

© foto @Lazionews24

Giorgio Sandri a quasi una settimana di distanza torna a parlare di quanto accaduto in occasione del derby

Coreografia stupenda ideata dalla Curva Nord in occasione del decimo anniversario della scomparsa di Gabriele Sandri. Applausi anche dalla Sud e commozione di tutta la famiglia di ‘Gabbo‘ che si stava recando sotto i tifosi biancocelesti, prima di essere fermati dalle forza dell’ordine per ordine pubblico. Oggi Giorgio Sandri è tornato su quanto accaduto sabato, intervenendo sulle frequenze di ElleRadio, all’interno della trasmissione Laziali On Air: «Siamo stati invitati allo stadio per poter ringraziare i ragazzi sotto la Curva, ma questo poi ci è stato impedito per motivi di ordine pubblico e di sicurezza. Mi è dispiaciuto tanto perché vedendo una scenografia così bella, che per essere realizzata avrà impiegato tanto tempo dei ragazzi, il minimo che si poteva fare era ringraziarli da vicino ed abbracciarli. Quali erano i problemi? Io riferisco quello che mi è stato detto, ci siamo rimasti male e siamo delusi per quello che è accaduto, avremmo voluto abbracciare tutti quanti e ringraziarli da vicino. L’avevamo detto con mia moglie, volevamo anche ringraziare tutti i presenti allo stadio, abbiamo sentito il calore di 60.000 persone. Ringrazio adesso i ragazzi della Nord ma anche le tribune e la Curva Sud perché ci hanno fatto sentire un grande calore, non ho davvero parole per ringraziarli».

Articolo precedente
milinkovicLazio-Fiorentina, Milinkovic freme: che gol in allenamento! – VIDEO
Prossimo articolo
lotitoBlack Friday, tutti i colpi a “prezzo scontato” della Lazio