Gillet sicuro: «Marusic è davvero un ottimo acquisto»

gillet marusic
© foto Instagram

Gillet, ex portiere di Torino e Bari, dice la sua sul neo acquisto della Lazio: Adam Marusic

È stato il primo acquisto ufficiale della Lazio in questo calciomercato. Adam Marusic classe 1992 ha firmato un contratto di cinque anni con i biancocelesti, forse in pochi conoscono questo giocatore anche se i commenti su di lui sono più che positivi. Tra i tanti anche l’ex portiere di Torino e Bari Francois Gillet che ha così commentato sulle pagine della Gazzetta dello Sport«A Roma i tifosi della Lazio non staranno facendo i salti di gioia, un giocatore che viene dal campionato belga non stuzzica molto la fantasia ma il nostro campionato è ormai competitivo. Io valuto pstivamemte questo acquisto, è un giocatore di qualità con buone doti tecniche e ben messo fisicamente. Ricorda un po’ Lukaku ma in più ha il vizio del gol. Come ruolo lo vedo bene in un 3-5-2 anche se può giocare anche a sinistra, è molto duttile e in una squadra come la Lazio che l’anno prossimo dovrà giocare molte partite sarà sicuramente importante. All’inizio giocava anche come esterno d’attacco, in Italia migliorerà anche la fase difensiva mentre in quella offensiva è già bravo grazie alle sue doti tecniche». Sulle caratteristiche del giocatore«In Italia mi ricorda un po’ Perisic che i nomi passato ha giocato in Belgio e in molti abbiamo notato questa somiglianza. In campo è un giocatore molto lucido ma con le sue qualità alza il ritmo, il fatto che arrivi dall’Ostenda poi, è solo una garanzia. Il club è arrivato nella massima serie belga da pochi anni grazie agli investimenti del presidente Coucke e cresce stagione dopo stagione. Nello scorso campionato, oltre a raggiungere la finale di coppa, ha conquistato la qualificazione all’Europa League. È una società interessante, molto ben organizzata. L’anno scorso Lukaku in Italia ha fatto bene, sono convinto che Marusic possa fare anche meglio. La Lazio secondo me fa bene a tenere d’occhio l’Ostenda: da lì si possono pescare bei giocatori». Tempo per ambientarsi nel calcio italiano: «Non credo avrà bisogno di molto tempo, il campionato belga è molto migliorato e non ha più quell’abisso rispetto agli anni precedenti. Negli ultimi anni molti giocatori stranieri hanno fatto bene qui come Milinkovic e Perisic senza contare gente come De Bruyne, Witsel e Romelu Lukaku che sono cresciuti da noi. Inoltre per Marusic questo era il primo anno nell’Ostenda è ha subito fatto bene mentre il club in cui militava prima, il Kortrijk, senza di lui è calato. Insomma secondo me i tifosi della Lazio possono stare tranquilli, è un bel colpo!».