Connettiti con noi

Hanno Detto

Maniero: «La Lazio dovrà sudarsela col Venezia, Immobile tra i migliori»

Pubblicato

su

Filippo Maniero, ex attaccante del Venezia, ha analizzato la sfida di domani sera all’Olimpico tra i lagunari e la Lazio di Sarri

Intervenuto nel match program di Lazio-Venezia, Filippo Maniero si è espresso in questi termini:

LAZIO-VENEZIA – «Visto il valore delle due squadre, dovrebbe essere una gara con poca storia. La Lazio sta andando bene ed ha una qualità superiore a quella del Venezia, ma sicuramente dovrà sudarsela. Nel campionato italiano non esistono partite scontate. Ci vorrà ancora tempo per vedere giocare la Lazio di Sarri come faceva il suo Napoli, ma la strada è sicuramente quella giusta».

IMMOBILE-HENRY – «Ciro lo conosciamo, non è una sorpresa. Anno dopo anno dimostra di essere uno dei più forti attaccanti in Italia e non solo, ha una regolarità impressionante. Spero che possa trovarla anche in Nazionale in vista dei play-off. Henry ovviamente si conosce meno ma al primo anno di Serie A – nonostante le ovvie difficoltà che ci sono per tutte -sta dimostrando di essere un buon calciatore».

ANEDOTTO – «Sicuramente nel 2000, anno dello scudetto biancoceleste. Quell’anno purtroppo con il Venezia retrocedemmo, ma all’andata vincemmo noi 2-0. Fu una grande soddisfazione battere una squadra con tanti campioni. Quegli anni sicuramente furono i più belli della Serie A: ricordo gli stadi sempre pieni e per noi attaccante era difficile, visto che venivamo marcati dai migliori difensori del mondo».