Filippo Anastasi: «I match sulla carta più semplici sono quelle che nascondono maggiori insidie»
Connettiti con noi

News

Filippo Anastasi: «I match sulla carta più semplici sono quelle che nascondono maggiori insidie»

Pubblicato

su

Filippo Anastasi: «I match sulla carta più semplici sono quelle che nascondono maggiori insidie». Le parole del giornalista e scrittore

Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto il giornalista e scrittore, Filippo Anastasi, che ha commentato la partita che si giocherà stasera tra Spezia e Lazio. Le sue parole:

PAROLE– «È la partita più importante che ci aspetta. I match sulla carta più semplici sono quelle che nascondono maggiori insidie. Sono le partite che fanno classifica. È una sfida molto pericolosa visto che lo Spezia ha appena 4 punti di vantaggio sul Verona che occupa il terzultimo posto. Ha il campo più piccolo della Serie A con tre metri in meno di larghezza. Un fattore che può incidere sull’importante lavoro sulle fasce della squadra »

SU SARRI E PEDRO– «Il tecnico toscano è diventato ormai laziale ed è grazie a lui che Pedro resterà alla Lazio. Non capirò mai come un giocatore così importante e con un palmares notevole come il suo possa essere stato scartato da Mourinho. Meglio per noi. Hysaj? Era da anni che lo volevo. È un usato sicuro che inizialmente è stato anche fischiato e malvisto. Adesso invece ha praticamente tolto il posto a Lazzari »

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.