Farris: «Così abbiamo preparato il match con il Crotone»

farris
© foto lazio news 24

Il vice di Inzaghi, Massimiliano Farris, spiega come la Lazio durante la settimana si è preparata alla partita contro i calabresi

All’interno di “Zona Cesarini”, in onda su Lazio Style Channel questa sera, Farris spiega l’ultimo match, analizzandolo dal punto di vista tattico: «Partire in maniera aggressiva fa parte de DNA di questa squadra. A prescindere dai moduli. Vogliamo giocare con costanza nella metà campo avversaria. I continui cambi di gioco erano per allargare le maglie avversarie. Milinkovic è un giocatore che domina dal punto di vista fisico: i lanci lunghi dalla difesa erano stati pensati per sfruttare le sponde del serbo o l’ultimo passaggio di testa nell’area avversaria per Immobile». Inoltre spiega come è maturato il gol di Lombardi, poi annullato: «L’azione che ha portato al gol annullato a Cristiano era stata provata più volte in settimana, peccato per il fuorigioco millimetrico. Luis Alberto è rientrato sul suo piede preferito, Milinkovic ha dato ampiezza e profondità, Lombardi e Parolo sono riusciti a inserirsi con i tempi giusti. Lombardi avrebbe meritato il gol, è stata veramente una questione di centimetri. L’elemento più importante è che i movimenti che prepariamo poi funzionino. A noi interessa che la squadra rimetta in campo quanto provato e si convinca del lavoro settimanale».