Connettiti con noi

Hanno Detto

Dzeko: «Derby? A Roma è molto più pesante che a Milano. C’è l’odio»

Pubblicato

su

Edin Dzeko, attaccante bosniaco dell’Inter, si è raccontato in un’intervista al Corriere della Sera: le sue parole

Edin Dzeko, attaccante bosniaco dell’Inter, si è raccontato in un’intervista al Corriere della Sera: le sue parole.

DERBY – «Le grandi sfide le vuoi vincere, ma se perdi contro le piccole pesa di più. Se vinci il derby sei un pezzo avanti. Quello di Milano non l’ho vissuto abbastanza, è diverso quando gli stadi sono a capienza ridotta. A Roma si sente l’odio tra le tifoserie, è molto più pesante».

INZAGHI – «Lo vedo ancora come un compagno di squadra. Sa gestire benissimo e per un allenatore è fondamentale. Ci sono 25 giocatori, non possono mai essere tutti contenti. Cerca di essere onesto con tutti. In campo se ci divertiamo così è grazie a lui. Ha tenuto la base di Conte, importante perché ha cambiato la mentalità dei giocatori, ma Inzaghi la porta avanti con i suoi metodi. Rispetto a quando c’era Lukaku il gioco è diverso. Negli ultimi due anni l’Inter giocava più In contropiede, quest’anno tutti si divertono di più, dentro e fuori. Io sono uno che sa giocare il pallone e non guarda solo al gol. Dicono che devo segnare di più, ma se non lo faccio e vinciamo è bello lo stesso».