Connettiti con noi

Hanno Detto

Zingoni: «Provedel è stato un grande colpo. Merita la Nazionale»

Pubblicato

su

L’ex calciatore Zingoni ha detto la sua su Provedel, grande protagonista in questa stagione con la Lazio. Queste le sue dichiarazioni

L’ex calciatore Zingoni ha detto la sua su Provedel, grande protagonista in questa stagione con la Lazio. Queste le sue dichiarazioni, rilasciate ai microfoni de Il Foglio e riportate da Globalist.it:

«Ivan Provedel sono andato a prenderlo a Cecchini di Pasiano e l’ho portato a Basalghelle, un paesino ancora più piccolo del suo. Lui è stato con me tre anni. All’inizio giocava all’attacco o in difesa, ma lui insisteva di voler mettersi in porta. Con quella piccola squadra di paese siamo andati in Croazia per un torneo che vincemmo. Lui giocò in porta, nell’unico ruolo che gli era sempre piaciuto. Da Basalghelle si trasferì a Treviso, dove non lo facevano giocare in porta, perché il portiere designato era il figlio del Presidente. Poi finalmente è diventato solo un portiere. Un grandissimo portiere. A Udine, Chievo, a La Spezia. Non capisco le altre squadre chi vanno a cercare. La Lazio ha centrato un acquisto eccezionale. Provedel con i piedi in Italia è già il numero uno.  Con le mani lo sta per diventare. Ha coraggio, fisico e temperamento. Se Roberto Mancini non lo convoca in Nazionale, vorrebbe dire che di portieri non ne capisce nulla».

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.