Connettiti con noi

Hanno Detto

Sacchi: «In Italia si pensa possa allenare solo chi ha giocato in A, ma…»

Pubblicato

su

Arrigo Sacchi ha analizzato il momento che sta vivendo il calcio italiano, toccando anche il tema degli allenatori

Arrigo Sacchi ha analizzato il momento che sta vivendo il calcio italiano, toccando anche il tema degli allenatori. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni de Il Messaggero:

«Nel periodo in cui fui il coordinatore delle nazionali giovanili, andai in Svizzera per vedere come lavorano nelle loro accademie. Scoprii club super attrezzati, con strutture all’avanguardia. L’ascesa di un movimento non è mai figlio dell’improvvisazione. Bisogna investire e lavorare. In Italia si pensa ad altro. Per esempio si consente di allenare solo a chi abbia giocato in serie A o B. Con questo criterio, io, Zaccheroni, Sarri e Zeman non avremmo mai lavorato ad alto livello»

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.