Connettiti con noi

Campionato

D’Aversa: «Mi prendo tutte le mie responsabilità»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

D’Aversa ha commentato la sconfitta della sua Sampdoria contro la Lazio. Queste le sue parole nel post partita

D’Aversa ha commentato la sconfitta della sua Sampdoria contro la Lazio. Queste le sue parole nel post partita, rilasciate ai microfoni di Dazn.

REAZIONE – «Il rammarico è per il primo tempo, di cui mi assumo tutte le responsabilità. Non è colpa dei ragazzi. Nel secondo tempo siamo entrati con dignità, peccato perché avremmo potuto riaprirla prima. Ma il primo tempo ha compromesso il risultato. A differenze delle altre volte, siamo partiti bene. Ma se commetti determinati errori, le squadre superiori ti puniscono e prendi gol.  Dobbiamo ragionare sugli errori e gli aspetti positivi. Ora pensiamo a venerdì. Ai ragazzi ho detto di tornare in campo e mostrare un po’ di dignità. Se rivedo i gol subiti, mi viene voglia di spaccare il televisore».

CONDIZIONE – «Sotto l’aspetto fisico finiamo sempre in crescendo, ma dobbiamo ragionare su questa partita che oltre all’aspetto fisico va abbinato un aspetto mentale. Devi andare in campo con fame, determinazione. Questo non c’è stato nel primo tempo. Se poi nel secondo tempo avessimo avuto la bravura, non tanto la fortuna, di aprirla prima poteva finire in maniera diversa. Bisogna fare in modo che non accada più un primo tempo così».

ERRORI – «Il secondo gol è quello che ci ha tagliato le gambe. Ci sono alcune letture che andavano fatte diversamente. Ma non voglio parlare di situazioni singole. Avevamo cercato durante la preparazione della gara di cercare le ampiezze, ma nel primo tempo l’abbiamo fatto poco».

DERBY CON IL GENOA – «È una partita importantissima. Inutile piangersi addosso e alimentare la negatività. Quando si affrontano queste partite bisogna avere determinazione».

Advertisement

News

Advertisement