Derby, 23mila biglietti venduti: ecco il piano di sicurezza

derby lazio roma
© foto www.imagephotoagency.it

Coppa Italia – Semifinale d’andata, Lazio-Roma: disposizioni sul piano di sicurezza e le linee guida per il derby. Nessun boom di biglietti venduti

«Nessun dorma». Chissà quante volte avranno sentito questa frase i tifosi capitolini al progressivo avvicinarsi del derby. Beh, oggi è sicuramente il caso di ripeterla, è la vigilia del match più caldo, mancano poco più di 24 ore a Lazio-Roma. La stracittadina, che vale l’accesso alla finale di Coppa Italia, torna a rivivere le sensazioni di un confronto in notturna. Di conseguenza però, come sottolineato dal Corriere dello Sport, sale anche il grado di sicurezza e oggi saranno definite le linee guida: verranno tracciate due zone separate, con i tifosi laziali a Ponte Milvio e i giallorossi al Ponte della Musica. Controlli speciali saranno utilizzati sul Ponte Duca d’Aosta, in passato zona di pesanti scontri.

STADIO OLIMPICO – Fuori dall’impianto sarà presente un gran numero di forze dell’ordine, mentre all’interno previsti circa 900 steward. Si tratta di un vero e proprio banco di prova per i tifosi, fondamentale in vista dei successivi due derby stagionali (ritorno in Coppa e in campionato). Mercoledì 1° marzo inoltre le barriere saranno abbassate, è solo l’inizio dell’iter che prevede la loro definitiva rimozione. Per quanto riguarda le presenze comunque non ci sarà il boom tanto atteso, sono circa 23 mila i biglietti venduti: 15 mila ai biancocelesti, 8 mila ai romanisti.