Connettiti con noi

Campionato

De Siervo: «Campionato a 18 squadre scelta sanguinosa. Sul calendario asimmetrico…»

Pubblicato

su

Luigi De Siervo, ad della Lega Serie A, ha commentato così la scelta di un campionato a 18 squadre. E il suo messaggio ai giocatori

Luigi De Siervo ha parlato ai microfoni di GR Parlamento della Serie A a 18 squadre.

LE PAROLE – «E’ troppo facile parlare del calendario congestionato, ma la riduzione dei club a 18 sarebbe un terremotoLa posizione formale della Lega viene presentata dal presidente Casini nel consiglio federale con i consiglieri Marotta e Lotito. Noi non siamo contrari e lo dimostriamo coi fatti, ma sarebbe una scelta sanguinosa. Non è un tabù, ma avremmo 76 partite in meno che sono oltre il 20% del prodotto e oggi non siamo in grado di ridurre i nostri ricavi perché la struttura dei costi delle società è rigida. Tutti facciano la loro parte, a cominciare dai calciatori che sono dei privilegiati e si sono comportati male. I giocatori fanno parte del sistema, siedono in Consiglio federale e devono fare la propria parte, hanno perso nulla in confronto agli imprenditori».

STAGIONE 2021-2022 – «Che voto merita la Serie A 2021/22? Un sontuoso 9.5. Abbiamo vissuto tutti una stagione incredibile, sempre sulle montagne russe, con tantissime emozioni per un campionato concluso solo all’ultimo minuto. Manca mezzo voto perché tutti dobbiamo migliorare: ci sono elementi sui quali lavoreremo per farci trovare pronti ad agosto. Ci sarà anche un film sul campionato appena concluso con quattro puntate da 26 minuti. Cercheremo di racchiudere tutto in cento minuti densi con immagini spettacolari e inedite, cercando di raccontare il dietro le quinte con un linguaggio diverso. La serie verrà distribuita in Italia con Dazn e anche all’estero».