Connettiti con noi

Hanno Detto

De Mita: «La Lazio ha un enorme patrimonio, neanche i club del Nord possono competere»

Pubblicato

su

L’ex dirigente della Lazio De Mita ha parlato della gestione del club biancoceleste da parte di Lotito

Giuseppe De Mita, politico italiano che in passato è stato anche dirigente della Lazio, ai microfoni di Radiosei ha parlato della gestione del club biancoceleste da parte di Lotito.

LOTITO – «Ho vissuto periodi in alternanza. C’è stata la necessità di un distacco dalla Lazio vista la modalità traumatica con cui mi sono diviso dal club. Conosco Lotito da sempre, c’è un legame famigliare che ci unisce. Devo dire che caratterialmente siamo molto distanti, non siamo andati molto d’accordo. Detto questo, ho un approccio giusto nel giudicare quello che vedo, bisogna riconoscergli anche dei pregi. La Lazio è una realtà importante del nostro campionato, malgrado i limiti di spesa negli anni ha sempre mantenuto un livello oltre le aspettative. E‘ una società sana, ha un certo peso politico, ha fatto divertire. La Lazio ha un patrimonio enorme, se viene preso nel modo giusto neanche i club del Nord hanno queste potenzialità. Ma il problema di Lazio e Roma è che non sanno incanalare il valore aggiunto di questo ambiente nell’interesse della squadra».

SENTIMENTO LAZIO – «Era bello sentirsi della Lazio a prescindere dalle emozioni che ognuno di noi possa avere nei confronti della società. Ho riacquisito l’orgoglio di essere laziale e sono legato a molte persone che sono nel club. Poi è chiaro che ci sono cose in cui non mi identifico».