Cruciani: «Non condivido questo pessimismo! In classifica ce la giochiamo…»

cruciani
© foto YouTube

Giuseppe Cruciani ha parlato della situazione in casa Lazio

Una situazione che rende insoddisfatta la maggior parte del popolo laziale, questo è il momento che sta vivendo la compagine biancoceleste. Per parlare della Lazio, è intervenuto ai microfoni de L’Eco di Bergamo Giuseppe Cruciani, noto giornalista di fede laziale. Ecco ciò che ha detto.

LA LAZIO – «Una gran bella berlina che fatica ad ingranareha il motore ingrippato in un contesto di depressione generalizzata. Ho parlato di depressione come di un sentimento che intorno alla squadra ne raggruppa altri: c’è un po’ di scontentezza, mestizia, pessimismo. Tutte cose che personalmente non condivido».

EINTRACHT FRANCOFORTE – «Abbiamo perso contro l’Eintracht, in una partita inutile ai fini della classifica considerato che avevamo già passato il turno con due giornate d’anticipo. In classifica ce la giochiamo».

MILINKOVIC E LUIS ALBERTO – «La Lazio mostra meno continuità e brillantezza rispetto al passato. Ci possono stare i quattro pareggi consecutivi, ma soprattutto incide il rendimento di Milinkovic e di Luis Alberto, il primo è “mister 100 milioni” con la clausola rescissoria inserita nel contratto, per il secondo è stata tutta una storia di infortuni, uno dietro l’altro. Di sicuro alla Lazio mancano la loro creatività e la loro forza, anche se quanto ai risultati siamo in linea».

ATALANTA – «Il pronostico è difficile, perché l’Atalanta è imprevedibile, può vincere o perdere con chiunque e pure con un sacco di gol. Perde contro l’Empoli e poi va a vincere con l’Inter».

CAMPIONATO – «Molto dipenderà dal Milan. La lotta per l’Europa e il quarto posto è tutta racchiusa in un poker di squadre, Lazio, Milan, Roma e Atalanta», conclude Cruciani.

Articolo precedente
convocatiLazio, Inzaghi pensa ad un nuovo modulo
Prossimo articolo
formello lazioFormello – Correa verso la terza da titolare: tandem con Immobile. Ancora out Leiva