Coronavirus, la Federvolley si ritira dalla Nations League

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Federvolley Cattaneo ha annunciato nel pomeriggio la rinuncia ai tornei di volley e beach volley in programma

Il Coronavirus, oltre ad aver causato il rinvio degli Europei di calcio e dei Giochi Olimpici, continua a mettere paura e fa fare un passo indietro alla Federvolley dalla Nations League e dal World Tour di beach volley. Ad averlo dichiarato è stato direttamente il presidente della federazione ai microfoni di Radio 1. Queste le parole di Cattaneo:

«Non solo abbiamo auspicato il rinvio delle Olimpiadi, noi abbiamo anche ufficialmente rinunciato al World Tour di beach volley a Roma e alla Nations League: non è pensabile di poter fare queste cose quando sono anche vietati i trasferimenti e altro. Stiamo pensando al domani, ma nel frattempo abbiamo in animo di aiutare le nostre società di base. Sulla base del bilancio dello scorso anno abbiamo messo a disposizione un ulteriore mezzo milione di euro che si aggiunge a quello erogato l’anno prima. Stiamo vedendo di poter fare di più. Vorremmo ritrovarci con tutti i nostri effettivi al termine dell’urgenza della pandemia».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy