Lazio-Cittadella, rose a confronto: quando gli “zero” fanno la differenza

lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Coppa Italia, vietato pensare sia già vinta: ecco la differenza di valore economico delle rose di Lazio-Cittadella

Lazio-Cittadella, in Coppa Italia entrano in gioco anche i biancocelesti. La squadra di Simone Inzaghi è una delle squadre da battere perchè, oltre ad essere testa di serie della competizione, nella passate edizione riuscirà ad arrivare fino in finale. Il sorteggio si è rivelato benevolo, visto che la squadra padovana milita in una categoria inferiore (Serie B) rispetto alle Aquile, ma nel calcio nulla va dato per scontato. Ne è un esempio Inter-Pordenone, gara che si è prolungata fino ai calci di rigore. La formazione neroazzurra non è entrata in campo con la testa giusta, ha per poco evitato una enorme figuraccia. Organizzazione tattica e massima concentrazione, ecco che la differenza tecnica viene di colpo spazzata via. L’allenatore piacentino ne è consapevole, se dovesse vincere sempre il più forte, allora lo sport non avrebbe senso di esisterre. Andando infatti a confrontare il valore economico dei due club, si evince che la Lazio parte nettamente favorita: 202 milioni di euro per i capitolini, contro i 12 milioni dei veneti (stime riportate dal portale transfermarkt.it). E’ chiaro quindi che con la giusta interpretazione, sarà difficile per i padroni di casa uscire sconfitti dallo stadio Olimpico. Vietato però festeggiare prima del triplice fischio, la Fiorentina è in attesa di conoscere il proprio avversario.