Conferenza Sarri: «Smettiamola con le caz..., chi guadagna milioni non ha alibi»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza Sarri: «Smettiamola con le caz…, chi guadagna milioni non ha alibi»

Pubblicato

su

Maurizio Sarri, tecnico della Lazio, presenta in conferenza stampa la sfida di domani in Conference League contro l’AZ Alkmaar

Maurizio Sarri, tecnico della Lazio, parlerà in conferenza stampa a partire dalle 19 alla vigilia della gara di domani sera contro l’AZ Alkmaar, ritorno degli ottavi di finale di Conference League. Segui le dichiarazioni LIVE:

UNICA ITALIANA A PERDERE IN EUROPA – Significa che siamo peggio delle altre squadre italiane, inutile fare altri commenti. Io penso che prima di fare bene in Europa, bisogna fare bene in Italia. La valutazione che farò della mia squadra la farò sulla competizione più lunga, il campionato, non su quelle più brevi. Detto ciò domani proveremo a fare il massimo, cercheremo di migliorare e di passare il turno. Siamo convinti di poter andare avanti

PASSARE IL TURNO – Se si parte con la testa un altra gara non c’è opportunità. Alle altre gare ci penseremo dal giorno dopo ma l’unico modo per passare il turno è essere motivati e grande coinvolgimento da parte del gruppo

SCELTA DERBY – Io ho detto cosa mi darebbe più gusto. Uno che prende centinaia di migliaia di euro non ha alibi. Smettiamola di dire c*****e e di dare degli imbecilli ai giocatori. Può succedere di sbagliare ma succede a tutti in ogni tipo di lavoro. I giocatori penso che la pensino come me. Ci sono gare che ci danno più gusto e alcune che ce ne danno di meno

INSIDIE – Loro sono bravi nel rubar palla nella metà campo e essere pericolosi in pochi secondo. Quando si difendono bassi ci hanno concesso tante possibilità che non abbiamo sfruttato ma penso che il filone sia questo

INFORTUNI – Fino a questo momento abbiamo avuto pochi infortuni muscolari, nonostante la scelta assurda di giocare un Mondiale a metà stagione. Ci sono alti rischi di infortuni, per esempio anche il campo qui è indecente e c’è da considerare anche questo. Sono rimasto l’unico dinosauro che vede queste cose nel calcio. I cambi si faranno in base a quello che vedremo in questi giorni e dice il medico, sperando di mandare in campo comunque una formazione competitiva Non posso ignorare questo rischio, solo perché vogliamo passare. Sono chiamato a gestire la rosa, giocando praticamente sempre.

LUIS ALBERTO E MILINKOVIC – A Napoli i numeri più elevati di questi anni. Una partita dispendiosa. Luis ha questo episodio, è stato male la notte, il giorno dopo si è ripreso, in allenamento l’ho visto bene. Il virus qualcosa ti toglie, ma in seduta l’ho visto che ha ripreso abbastanza. Milinkovic nelle ultie 5 ne ha fatte solo 3, nell’ultimo periodo ha giocato meno. Di più se vediamo l’intera stagione, non so quale sia la scelta più giusta ora, se vedere il breve o lungo periodo. Milinkovic poi farà anche due partite della Nazionale. Mi viene da ridere, vanno a giocare in un altro continente dopo il Mondiale in Qatar. Ho un agrande fortuna di essere vecchio e vicino a smettere.

IMMOBILE – No lo sono, sono venuto via che Immobile era in clinica. Non so se ci ha parlato il dottore che è qui con noi, ma ancora non so niente.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.