Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza Sarri: «Dobbiamo avere continuità, nel risultato e nella prestazione»

Pubblicato

su

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida che vedrà la Lazio impegnata in trasferta contro l’Atalanta

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa prima del match di Serie A che la Lazio giocherà contro l’Atalanta. Ecco le sue parole.

GIOCO – «Con la Fiorentina la supremazia territoriale è stata 50 e 50, a volte i viola ci ha costretto a difendere. Andiamo a Bergamo convinti di affrontare una squadra forte, cercheremo come sempre di imporre il nostro gioco. L’obiettivo è avere continuità, dobbiamo averla nel risultato e nella prestazione». 

ATALANTA – «L’Atalanta è una squadra che ha un grande qualità e che è migliorata molto nel palleggio. Al momento la vedo una squadra completa. Contro di loro è sempre difficile giocare, sono molto aggressivi e dovremo usare le stesse qualità».

MILINKOVIC-SAVIC – «Ha fatto la migliore partita della stagione contro la Fiorentina, vediamo come ne esce e se ce la farà per sabato. E’ la terza partita in 15 giorni e non è facile». 

IMMOBILE – «Ciro ha fatto otto gol in nove partite, ha una pericolosità offensiva enorme. Ci sono partite in cui si hanno più palle gol ed altre in cui ce ne sono meno. Contro la Fiorentina è stata dura ed ha avuto meno palloni a disposizione, però questo fa parte della normalità». 

PROBLEMA TRASFERTE – «Dobbiamo essere bravi a giocare come in casa, con lo stesso livello di attenzione e determinazione. Nelle ultime trasferte non ci è riuscito. Siamo stati troppo timidi e con poca personalità. Non sempre ci sono bei terreni, ma il campo è sempre lo stesso. Questo è solo un discorso di mentalità e di approccio». 

ESTERNI – «I giocatori che possano giocare al posto di Pedro e Felipe Anderson sono pochi, si può adattare qualcuno per uno spezzone di gara ma siamo pochi. Romero e Raul Moro sono giovani e promettenti, ma non si possono caricare di troppe responsabilità. Possono diventare giocatori forti, ma ora vanno utilizzati per spezzoni di gara». 

Advertisement

Facebook

Advertisement