Connettiti con noi

Campionato

Conferenza stampa Allegri: «Sarri merita di essere accolto bene. Sulla Lazio…»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Allegri: le parole del tecnico bianconero alla vigilia di Juve Lazio, valida per la 37esima giornata di Serie A

Mister Allegri, alla vigilia di Juve-Lazio, ha risposto alle domande dei cronisti presenti nella canonica conferenza stampa: le sue parole.

COME STA LA SQUADRA – «Per quelli che siamo stiamo bene. Domani è l’ultima partita in casa, dobbiamo onorarla al meglio. È la festa di Giorgio Chiellini e l’ultima di Paulo Dybala. Dobbiamo unire le tre cose».

STAGIONE FALLIMENTARE – «Questo fallimento lo sento da tanti mesi. Quando sei alla Juve tutti hanno grandi aspettative, ma ci sono annate in cui non riesci a portare a casa un trofeo e dispiace. L’obiettivo di andare in Champions l’abbiamo centrato, che sembra banale. Tante squadre italiane sono state anni senza andare in Champions. Noi è dal 2011 che partecipiamo alla Champions ed è importante. L’anno prossimo ci prepareremo per lottare per lo Scudetto, è un obiettivo chiaro a tutti. Quest’anno abbiamo fatto una rincorsa importante, poi si è fermata contro l’Inter».

CHE VOTO DA’ ALLA STAGIONE DELLA JUVE – «Sono domande banali. I voti, le robe. Se dico 3, almeno scrivi 3. Quando sei alla Juventus l’obiettivo massimo è di vincere. Non essendo riusciti a portare a casa un trofeo dispiace, ma siamo arrivati in Champions. Ci sono squadre che per anni non ci sono arrivate, noi siamo all’11esimo anno. Dobbiamo prepararci a lavorare per fare meglio l’anno prossimo»

ULTIME DUE PARTITE – «La Lazio e la Fiorentina sono in corsa per l’Europa League. Domani arriva Sarri che è l’allenatore dell’ultimo Scudetto. Merita di essere accolto nel modo giusto. Noi dobbiamo onorare al meglio le ultime due partite. Danilo ha finito la stagione, Arthur con la caviglia è dolorante quindi avrà finito anche lui perché mancano 6 giorni. De Sciglio rientrerà, Zakaria nella partitella ha ricevuto un colpo alla coscia. Dobbiamo valutarlo ma domani non sarà a disposizione. McKennie vediamo se mercoledì potrà essere a disposizione. Ci sarà qualche ragazzo giovane, domani giocherà di nuovo Miretti».