COMANDA IL TIFOSO – Contro l’Udinese Luis Alberto è il migliore, Milinkovic sottotono

© foto www.imagephotoagency.it

Ecco i risultati del sondaggio sul migliore ed il peggiore in campo, aperto ieri subito dopo la vittoria della Lazio contro l’Udinese

La stagione della Lazio è arrivata al momento clou. Dopo la vittoria contro il Salisburgo in Europa League, i ragazzi di Inzaghi sono scesi in campo ieri per provare ad ottenere i tre punti contro l’Udinese, riuscendo dunque a superare l’Inter e ad agganciare la Roma. Detto fatto. Per i biancocelesti è arrivato l’ennesimo trionfo. A decidere il match il solito Immobile e Luis Alberto. I numeri del primo sono da record, tanto che l’attaccante campano – a quota 28 reti – ha superato tutti i grandi bomber della Lazio, entrando nella storia del club capitolino. La sua marcatura, però, non gli ha regalato – almeno per questa volta – il titolo di ‘migliore’. Sulla pagina Facebook è stato aperto come di consueto il sondaggio sul top del match, ed il vincitore non è stato Ciruzzo, bensì ‘El Mago’ Luis Alberto. La prestazione dello spagnolo è stata fondamentale per la vittoria degli aquilotti. Andato in gol al 37′ ha regalato ai suoi il vantaggio e la vittoria. Ennesima magia per l’ex Liverpool, che ha sbaragliato non solo la concorrenza di Immobile, ma anche di un rinato Anderson.

IL PEGGIORE – Reduce dall’infortunio che l’ha tenuto lontano dal terreno di gioco per un periodo prolungato, Sergej Milinkovic non sta convincendo i tifosi biancocelesti che, di fronte ad un Lulic decisamente non in grande spolvero, hanno fatto ricadere comunque sul ‘Sergente’ la maggior parte delle preferenze sul peggiore in campo. L’allenatore, dalla sua, non ha voluto far a meno della fisicità del serbo, tenendolo in campo fino al 90′. A giustificare le opache prestazioni di qualche biancoceleste, gli stessi utenti: «Non ci sono peggiori, soltanto qualcuno un po’ stanco perché ha dato tanto giovedì, come Senad…».

 

Articolo precedente
Canigiani: «Per il derby Curva Nord esaurita, ancora disponibilità nei distinti». Mentre la Tevere…
Prossimo articolo
Immobile, numeri da alieno: ‘Re Ciro’ meglio di Signori e Crespo