Champions, la UEFA tenta di rivoluzionarla: ecco i possibili cambiamenti

Caso
© foto Calcio News 24

Come annunciato dall’Eca, dal 2024 la Champions League si trasformerà radicalmente: ecco i possibili cambiamenti

La Lazio sta lottando per il quarto posto, valido per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. La Uefa, invece, è a lavoro per rivoluzionare la massima competizione europea dal 2024, come annunciato tempo fa dall’Eca (Associazione dei Club Europei). Ecco alcune delle anticipazioni pubblicate su L’Equipe:

GIRONI – I gironi saranno composto da otto squadre e saranno solamente quattro. Le prime quattro classificate si qualificheranno agli ottavi di finale e potranno partecipare alla successiva Champions League. Anche le quinte avranno il privilegio di avere già in ‘tasca’ la qualificazione, grazie al piazzamento raggiunto. Se questa nuova possibilità andasse realmente in porto, 24 delle 32 squadre totali, pur non qualificandosi tramite il piazzamento nei rispettivi campionati, giocherebbero comunque la competizione nell’edizione seguente. Gli otto posti liberi verrebbero spartiti tra le quattro semifinaliste dell’Europa League e le quattro squadre vincenti in patria ma non ancora qualificate.

RETROCESSIONI – Non ci sarà la possibilità di ‘retrocedere’ in Europa League, bensì le ultime di ogni girone ripartiranno dai preliminari della seconda competizione europea l’estate successiva. La sesta e la settima, infine, si sfideranno in uno spareggio: la vincente andrà a giocare in Champions, la perdente direttamente ai gironi di Europa League.