Cataldi, prima le 100 presenze in A e poi il rinnovo con la Lazio

Cataldi
© foto www.imagephotoagency.it

Cataldi, tra stasera con Bologna e l’ultima a Torino potrebbe raggiungere le 100 presenze in Serie A

Sono passati ben 5 anni dall’esordio in A con la maglia delle aquile eppure Danilo Cataldi ne ha fatta di strada. Era il 4 gennaio 2015, Torino-Lazio 1-3. Prima presenza e subito decisivo in occasione del secondo gol di Klose: è suo l’assist per il tedesco. La gioia più grande due mesi dopo: il 9 marzo quando eredita per la prima volta la fascia da capitano dopo l’uscita di Stefano Mauri. Dopo la Lazio sono arrivati due prestiti: prima al Genoa e poi al Benevento.

L’estate scorsa il ritorno nella Capitale: in totale ha collezionato 57 presenze con la Lazio, delle quali 10 in questa stagione di Serie A con uno straordinario gol nel derby con la Roma. Adesso l’opportunità tra Bologna e Torino di giocare la sua centesima partita in Serie A con la squadra che per la prima volta gli ha dato l’opportunità di esordire. Un bel traguardo per lui che spinge anche per rinnovare con la Lazio: il suo contratto è in scadenza nel 2020, in estate se ne riparlerà ma Lotito e Tare hanno tutta l’intenzione di accontentarlo.