Connettiti con noi

News

Caso tamponi, pena da ridurre per Lotito e i medici: i motivi

Pubblicato

su

Torna di moda il caso tamponi in casa Lazio. Le pene di Lotito e dei medici dovrebbero essere ridotte: i dettagli

Con l’arrivo delle motivazioni della sentenza del Collegio di Garanzia, in casa Lazio si riapre il caso tamponi. Come evidenziato  da Il Corriere dello Sport, sono cadute le incriminazioni più gravi. Infatti  sia il presidente Lotito che i medici Pulcini e Rodia sono stati scagionati dal Collegio del presidente Franco Frattini, perché spetta «all’autorità di sanità pubblica il giudizio in ordine all’adozione delle misure di contenimento del contagio».

Dunque gli atti sono tornati alla Corte Federale D’Appello, che entro due mesi fisserà una nuova udienza. Dunque caduta la condanna a 12 mesi di inibizione, si andrà verso la riformulazione della pena. Non resta che attendere la nuova puntata di questa vicenda.