Caressa: «Il Fair Play finanziario è fallimentare! La Roma con questo sistema non potrà vincere niente…»

Caressa
© foto Lazio News 24

Nel suo appuntamento del martedì su Sky Sport 24, Fabio Caressa ha parlato di mercato, in particolar modo del Fair play finanziario

Due settimane di sosta per la Serie A che tornerà in questo weekend. A tenere banco in questo momento è nel suo spazio su Sky Sport 24, Fabio Caressa, ha parlato in particolar modo del fair play finanziario, facendo riferimento al trasferimento al Liverpool di Salah: «Il Fair play finanziario è’ un sistema che è fallito, perchè ha tarpato le ali ad alcuni club ed ha permesso a quelli più forti economicamente di volare sempre più alto. E’ un sistema palesemente fallimentare, invece di diminuire il gap lo ha aumentato». Poi sulla situazione finanziaria del Milan: «Io non dico nemmeno per quale squadra faccio il tifo, figuriamoci se faccio campagna elettorale».

CAPITOLO ROMACaressa continua: «Salah? E’ stato venduto malissimo. Ha fatto 24 gol, il doppio di Coutinho e vale 40 milioni, cioè un quarto di Coutinho, vuol dire che è stato venduto in fretta proprio per le regole che la Roma deve rispettare. Vendendo in questo modo non si costruisce e non si costruirà mai una squadra vincente. Capisco le esigenze di Fair Play finanziario, ma le contesto perchè sono restrittive. Secondo me bisogna fare un passo in avanti se si vuole vincere qualcosa, un anno almeno senza vendere e magari anche senza comprare. Se la Roma è in questa situazione è dovuta solo a una cosa: la cessione di Salah che non è stata riparata con un acquisto di pari livello. Un anno fermi! Fermi! tanto che possono farti il blocco del mercato? Va bene, mi bloccano il mercato. Bisogna trovare il modo di restare un anno senza vendere e bisogna protestare e far cambiare il Fair Play finanziario che ha ottenuto il risultato opposto di quello che doveva avere».