Fabio Caressa: «La Lazio può aprire un ciclo, ma non deve…»

derby
© foto www.imagephotoagency.it

L’opinione di Fabio Caressa sulle future mosse di calciomercato della Lazio

Nessuno ad inizio stagione si sarebbe mai aspettato un percorso simile da parte della Lazio. Il mix fra giovani di belle speranze e leader esperti voluto dalla società si è verificato una mossa vincente. Questo però non deve essere considerato come un punto d’arrivo: qualora i biancocelesti dovessero conquistare la finale di Coppa Italia e ottenere la qualificazione in Europa League, la rosa in estate ha l’obbligo di essere migliorata tramite innesti di sicuro affidamento. Fabio Caressa, telecronista di Sky Sport, sa bene quanto sia difficile per il club di Claudio Lotito ripetersi per due anni consecutivi, e sul tema calciomercato si è espresso così: «E’ possibile che la Lazio apra un ciclo di vittorie con mister Inzaghi, questa sera c’è una partita abbordabile, in virtù del 2-0 dell’andata, e poi ci sarà una finale (contro la vincente di Napoli-Juve, ndr). Un ciclo si può aprire a patto che la squadra non svenga smantellata con le cessioni dei vari de Vrij, Biglia e Keita Baldé».