Cana: «Domani tiferò Marsiglia, ma che emozione il 26 maggio! Lotito? Sa dove vuole andare…»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex Lazio Lorik Cana è stato intervistato da ‘La Provence’, dove ha detto la sua sul match tra Marsiglia e Lazio

Alla vigilia della sfida di Europa League tra Lazio e Marsiglia, ha preso parola un doppio ex. Intervistato da ‘La Provence’ Lorik Cana ha detto la sua sulla sfida, soffermandosi anche sulla sua esperienza tra le fila biancocelesti: «Per chi tiferò? Rimango un grande sostenitore del Marsiglia. Lazio? E’ il club in cui sono rimasto più a lungo. Il primo anno è stato piuttosto difficile, sono arrivato in una squadra che stava andando bene e ho iniziato a giocare regolarmente alla fine di novembre. Ho avuto il mio primo grave infortunio e sono stato via per due mesi. Sono tornato, sono riuscito a concludere bene la stagione. Il secondo è stato piuttosto buono, abbiamo fatto una buona gara in Coppa UEFA e siamo riusciti a vincere la Coppa Italia. Questo è un successo storico perché per la prima volta si affrontavano in finale Lazio e Roma. La terza stagione è stata più complicata per la squadra mentre l’ultia è andata molto bene. Ho avuto alti e bassi, grandi momenti e più difficili. Ma alla fine è un posto a cui sono affezionato. Ho conosciuto persino mia moglie lì».

26 MAGGIO«Un momento storico. Nulla può cancellarlo, tranne ovviamente se in finale si affronteranno di nuovo queste due squadre, in Coppa Italia o in Champions League. A Roma ti parlano del derby tutto l’anno. La rivalità di sente ogni ogni, è radicata in città. Club? La Lazio è un club storico, anche se i suoi mezzi non hanno nulla a che fare con quelli di Juventus, Napoli, Inter o Milan. Da dieci anni, la Lazio è quasi sempre in Europa. E’ un grande club del campionato italiano con sostenitori molto agguerriti».

LOTITO «Sa dove vuole andare e, anche se molti tifosi sono contro di lui, ha il merito di non lasciar perdere il suo progetto. Può essere contestato per come si esprime, ma ottime i risultati quindi non gli si può direniente. Milinkovic? Ha piedi fantastici, a dispetto di una stazza importante. Pensavo che sarebbe partito in estate, ma la Lazio è riuscito a tenerlo».

MARSIGLIA-LAZIO«L’OM si è complicata la vita perdendo la prima partita in casa e non vincendo a Cirpo. Ora, il Marsiglia sta affrontando un avversario che, secondo me, è più forte degli altri due club. Rimango un sostenitore dell’OM, ma spero che riescano a passare entrambe».

 

Articolo precedente
mauricioMauricio riparte…dalla Malesia: ecco il club dove militerà l’ex Lazio
Prossimo articolo
canigianiCanigiani: «Con l’Inter mi aspetto una grande cornice di pubblico». E sulle promozioni con la Spal…