Connettiti con noi

Campionato

Calisti: «Difesa Lazio un disastro. Patric e Hoedt? Avrei tenuto Bastos…»

Pubblicato

su

Ernesto Calisti è intervenuto sulle frequenze Radiosei commentando l’ultima partita della Lazio a Milano. Ecco le sue dichiarazioni

Ernesto Calisti è tornato su Milan-Lazio dell’ultimo turno prima della sosta e della controversa gestione del caso Caicedo. Di seguito alcune delle sue dichiarazioni a Radiosei.

«Una grande delusione, la Lazio sembrava avere in mano la partita, purtroppo dobbiamo dirci onestamente che la nostra difesa è un disastro e paga errori ormai di lunga data. Patric è bravo ad impostare e in costruzione, ma il ruolo di difensore non può farlo. Ci siamo ritrovati con Radu che a livello fisico aveva già faticato nella scorsa stagione ed è ancora il titolare, da tre anni diciamo che bisognava cambiare. E Bastos era così tanto peggiore dell’Hoedt che abbiamo visto? Io lo avrei tenuto, almeno conosceva bene le richieste dell’allenatore. I cambi di Inzaghi col Milan sono stati drammatici. Simone è stato giocatore e la gestione di Caicedo è stata segno di una evidente spaccatura. Qualcosa che è andato storto c’è stato: con Correa che ha quei problemi in una zona così delicata, hai Caicedo che ha sempre dato ottime risposte e già il fatto che non parta titolare col Milan fa male al giocatore. Che non a caso non entra neppure quando si fa male Correa, vedendosi superare da Muriqi. Anche quando esce Immobile entra Pereira: mi sembra chiaro che a livello di gestione dall’esterno sia stata una gestione della questione fallimentare. Caicedo è avanti nelle gerarchie rispetto a Muriqi, deve esserlo».