Calciomercato – Ecco la Lazio che sarà: due nomi in cima alla lista di Tare

gomez
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Lazio – La dirigenza biancoceleste pensa già ai rinforzi per la prossima stagione: ecco su chi punta realmente il ds Tare

Guardare al passato per non commettere altri errori. La Lazio è ad un passo dall’Europa League e la società deve iniziare a progettare la squadra della prossima stagione. L’obiettivo è di non ripetere sbagli già visti in passato, ovvero di smantellare o non rinforzare la rosa rendendolo non competitiva per lottare su tre fronti (campionato e coppe). Il ds Tare ha imparato la lezione, tenterà di fare il massimo nel prossimo calciomercato: come riportato dal Corriere dello Sport, in cima alla lista c’è Davy Klaassen, 24enne dell’Ajax che nella stagione in corso ha realizzato 19 reti in 43 presenze. Si tratterebbe del colpo perfetto a centrocampo, ha l’esperienza giusta e aumenterebbe la qualità tecnica di un reparto già fenomenale vista la presenza di Milinkovic-Savic e Biglia. Per strapparlo ai Lancieri serviranno 13-15 milioni di euro, ma è una spesa da effettuare se la Lazio vuole continuare nel proprio percorso di crescita.

‘PAPU’ GOMEZ – Klaasen non è però l’unico nome che Tare vorrebbe portare nella Capitale italiana. Il dirigente albanese ha puntato gli occhi sul gioiello dell’Atalanta, Alejandro Gomez. L’argentino ha la stessa valutazione del centrocampista olandese, la carta in favore dei biancocelesti potrebbe essere Etrit Berisha (attualmente in prestito a Bergamo con un diritto di riscatto fissato a 7 milioni di euro). Diverse opzioni si possono aprire con la Dea, il ds Sartori in passato ha chiesto informazioni per Danilo Cataldi ma ha espresso interesse anche per l’esterno mancino Luca Germoni. Sarà uno di loro l’asso nella manica per arrivare al folletto argentino?

Articolo precedente
rodia immobile sslazioImmobile a corto di fiato, ma deve stringere i denti: è l’unico insostituibile della Lazio
Prossimo articolo
primaveraPrimavera – Lazio, numeri stratosferici: organizzata amichevole con la Lupa Roma