Calciomercato Lazio, Gasbarri (ag. Fifa): «Merita uno sforzo a gennaio»

akgun waldschmidt lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, l’agente Fifa Gasbarri ha detto la sua in vista del calciomercato di gennaio.

Intrervenuto sulle frequenze di ElleRadio, l’agente Filippo Gasbarri ha detto la sua sul momento vissuto dalla squadra biancoceleste: «Ritengo che la chiave di volta per la Lazio sia stato il secondo tempo della partita con l’Atalanta. Nel secondo tempo la Lazio ha fatto vedere un gioco spumeggiante e si è ricompattata anche grazie all’aiuto del pubblico che sta credendo nella squadra e in un allenatore che sta facendo molto bene. E’ un anno importante perché ci sono squadre che non hanno il passo degli anni passati e la squadra ne deve approfittare, così come dovrebbe approfittarne la società con un mercato a gennaio che possa aiutare a rincorrere il quarto posto».

LAZIO, CALCIOMERCATO – «I nomi che si stanno facendo in questo periodo non credo siano quelli che arriveranno a Roma. Bisognerà capire cosa chiederà il mister: io andrei a prendere un altro difensore centrale, un vice-Leiva anche se Cataldi sta facendo molto bene ed eventualmente una punta da alternare a Caicedo e Immobile. Io mi auguro che qualora la Lazio dovesse chiudere il 2019 in una certa posizione di classifica, la società possa ripartire a gennaio col piede giusto con un acquisto importante, che possa regalare entusiasmo e riavvicinare un po’ di tifosi, non è stato bello vedere poco pubblico come con il Celtic».

ESUBERI – «Nella Lazio c’è più di un elemento che dovrebbe andare a giocare altrove per trovare più spazio. Ho perplessità su Berisha perché tutte le volte che gioca col Kosovo si dimostra un giocatore quantomeno valido. Il problema è che alla Lazio si ritrova davanti tutti mostri sacri, per giocare dovrebbe togliere il posto a elementi come Milinkovic-Savic e Luis Alberto, è una situazione particolare. Vedremo se potrà partire, magari in prestito».