Calcagno: «Il calendario affollato di partite preoccupa, abbiamo richiesto alla Lega di ridurre il numero di match»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Calcagno: «Il calendario affollato di partite preoccupa, abbiamo richiesto alla Lega di ridurre il numero di match»

Pubblicato

su

Calcagno, il presidente AIC ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo il tema inerente alle troppe partite che si giocano

In occasione  della conferenza stampa di presentazione del Gran Galà del Calcio AIC, il presidente Calcagno ha trattato il tema relativo alle troppe partite che i calciatori devono affrontare

PAROLE – Siamo molto preoccupati per il calendario super affollato, abbiamo chiesto anche di parlare con la Lega Serie A, pur sapendo quanto sia difficile risolvere questo problema. Il calendario di oggi è già molto fitto, arriverà anche la nuova Champions con più partite nella fase iniziale. Mi preoccupa tanto il futuro mondiale per club, che rischia di dare una continuità illimitata alla stagione

Non riposare e allenarsi così poco, a ritmi sempre più alti, è molto rischioso e porta ai tanti infortuni che vediamo. Occorre fare una riflessione. Il rischio è che, per massimizzare i benefici economici nel breve periodo, sul lungo il valore del prodotto scada. Niente pausa natalizia? Vengo vissuto come quello che vuole garantire la settimana alle Maldive ai calciatori di Serie A: non si riesce a capire che quella non è una settimana di vacanza, ma di recupero per costruire il resto della stagione

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.