Connettiti con noi

News

Cairo: «Il campionato italiano andrebbe ripensato su tutti i punti di vista»

Pubblicato

su

cairo presidente torino

Il presidente del Torino Urbano Cairo, vista anche la situazione delle italiane in Champions, ha parlato del campionato di Serie A

Ieri sera un’altra italiana, dopo la Juventus, ha lasciato la Champions League: l’Atalanta, infatti, è stata battuta per 3-1 dal Real Madrid ed è stata eliminata dalla competizione. Vista la difficoltà delle squadre del nostro Paese in Europa, il presidente del Torino Urbano Cairo ha voluto parlare ai microfoni di Radio 1 della situazione del campionato italiano, soffermandosi anche sui diritti tv.

SUL CAMPIONATO ITALIANO – «Forse il campionato italiano è in una fase in cui dev’essere ripensato da tanti punti di vista. Questa è una vicenda interessante per dare al campionato italiano una spinta, con persone professioniste e professionali, che gestiscano una lega in una maniera un po’ diversa rispetto a prima. Quando hai maggiori risorse puoi fare le cose che mancano, ad esempio gli stadi oppure investire di più sui giovani».

SUI DIRITTI TV – «Lì c’è un tema economico. Credo che l’elemento economico sia importante se garantisce la visibilità del campionato allo stesso livello di prima. È importante l’aspetto economico ma deve esserci una visibilità del campionato ed una capacità di raggiungere tutta Italia. Ma credo che Dazn si attrezzerà sicuramente per farlo».

Advertisement