Connettiti con noi

Calciomercato

Bivio Milinkovic: Sarri vorrebbe tenerlo, Lotito spera nell’asta. I dettagli

Pubblicato

su

Per Sarri Milinkovic è un punto fermo ma dalla sua cessione potrebbero arrivare i soldi necessari ad attuare la rivoluzione richiesta

Quelli che verranno potrebbero essere gli ultimi mesi di Milinkovic-Savic alla Lazio. Il Messaggero offre una panoramica dettagliata sul futuro del Sergente che dopo i primi mesi difficili nel nuovo sistema di Sarri si è ripreso alla grande ergendosi a faro dei biancocelesti. Sono già otto le reti in stagione, col classe ’95 che ha tutta l’intenzione di arrivare in doppia cifra.

All’orizzonte incombe però il futuro ed il mercato. Sergej ha un contratto in scadenza nel 2024 e senza rinnovo la prossima sembra l’ultima estate per monetizzare. Sarri vorrebbe tenerlo, Lotito, che giura di aver rifiutato 110 milioni nel 2018, spera nell’asta. Difficilmente i soldi dell’eventuale qualificazione europea basteranno per accontentare Sarri e quindi i cento milioni derivanti dal serbo (questa è la valutazione che ne fa la società) farebbero decisamente comodo. Juve, Inter e soprattutto Manchester United sono fortemente interessate al suo profilo. Attenzione però al PSG: i francesi avevano offerto 60 milioni già nel 2020 e in un recente incontro a Roma con gli emissari del centrocampista Al Khelaifi si è detto disposto ad arrivare ad 80. Il futuro della Lazio, in un senso o nell’altro, passa dal Sergente.