Berisha: «Ho bei ricordi della Lazio, ma sono andato via perchè…»

riscatta berisha
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex portiere biancoceleste Berisha non cancella l’esperienza romana, anche se è triste per gli ultimi tempi vissuti alla Lazio

E’ stato per diverse stagioni il vice Marchetti, la Lazio era consapevole di avere in rosa due ottimi portieri. Etrit Berisha veniva conservato soprattutto per l’Europa League, dove a suon di parate e rigori neutralizzati riusciva a mantenere la fiducia dei tifosi. L’estremo difensore albanese però ha dovuto lasciare la Capitale, tristemente si è confessato ai microfoni del Corriere dello Sport: «Degli anni trascorsi a Roma conservo un bel ricordo perchè ho imparato tantissimo e mi sono trovato bene. Purtroppo sono dovuto andare via perchè avevo bisogno di giocare, adesso all’Atalanta sto bene».

JUVENTUS-LAZIO – Il commento sulla sfida di sabato pomeriggio all’Allianz Stadium: «A Torino è dura per tutti, ma la Lazio in questi due mesi ha confermato di possedere una squadra da vertice che può mettere in difficoltà chiunque. Immobile? Ciro è un grande attaccante. Non ho avuto modo di conoscerlo bene perchè, quando è arrivato, io sono partito poco dopo. Lunedì (in occasione di Albania-Italia, ndr) è andata meglio a me. Rimane comunque un ottimo bomber, uno dei migliori in Serie A».

Articolo precedente
Juventus, Matuidi sicuro: «Lazio? Vinciamo noi»
Prossimo articolo
Lazio, Torino e Nizza: pronta l’invasione biancoceleste