AURONZO DAY 4 – Palombi: «Il mio sogno è restare, ma la società…»

lazio palombi lecce
© foto Lazio News 24

L’intervista a Simone Palombi a margine della mattinata di allenamento intorno al lago di Santa Caterina: ecco come si è espresso sul proprio futuro

In ritiro ad Auronzo di Cadore sembra quasi di rivedere la Primavera di qualche anno fa. Il tecnico Simone Inzaghi sa gestire al meglio i propri giovani, li conosce a meraviglia, ha voluto regalare a molti una chance di conferma. Fra questi c’è anche Simone Palombi, uno dei migliori prospetti del panorama laziale. Il bomber di Tivoli si è espresso così ai microfoni di Lazio Style Radio: «Stiamo lavorando tanto mettendo tanti minuti sulle gambe. Vogliamo far bene in vista del campionato. Sono felice ed emozionato per il mio terzo ritiro, spero di giocare al meglio le mie carte. Immobile? E’ un attaccante completo, ha trascinato la Lazio in Europa League. Ma qui ci sonno tanti campioni, posso crescere molto. L’esperienza a Terni è stata importante per me. Ledesma e Liverani mi hanno aiutato molto. Qui ho trovato un gruppo affiatato, tutti cercano di farti esprimerti al meglio. E’ la squadra che fa la differenza e permette ai giovani di integrarsi. Obiettivo? E’ migliorare lo score dell’anno precedente. Spero di giocare in Nazionale Under 21, visto che ho fatto già lo stage. Futuro? Ho persone accanto che sanno gestirmi e aiutarmi a fare la scelta giusta. Ognuno deve porsi degli obiettivi e cercare di raggiungerli. Lo scorso anno ho fatto passi in avanti, ho giocato con continuità, quindi dovrò valutare con la società. Se c’è spazio, il mio sogno è rimanere. Ma io devo fare valutazioni anche sul mio futuro. Come va il ritiro? C’è molta più fiducia e convinzione nei propri mezzi. Ci sono grandi giocatori in questo gruppo».