Atalanta, i nerazzurri devolvono i rimborsi dei biglietti all’ospedale Giovanni XXIII

© foto www.imagephotoagency.it

La Curva Nord bergamasca ha deciso di donare i soldi rimborsati dal biglietto della sfida Champions contro il Valencia

Bellissima iniziativa da parte dei tifosi dell’Atalanta: i bergamaschi hanno preso la decisione di devolvere tutti i soldi ricevuti dai rimborsi dei biglietti del match degli ottavi di finale da giocare contro il Valencia, in programma stasera ma a porte chiuse. Il totale è di circa 60mila euro e sarà devoluto totalmente all’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo vista la grave situazione di emergenza sanitaria. Questo il messaggio dei tifosi atalantini:

«Questa sera dovevamo vivere una delle serate più belle della nostra Storia, invece questa situazione di emergenza fa passare in secondo piano tutto. Perché in queste settimane, nella nostra città e provincia, ci sono degli Eroi che stanno affrontando questo momento, lavorando con mezzi insufficienti e turni massacranti per la salute di TUTTI. Ecco perché abbiamo deciso di devolvere all’Ospedale di Bergamo la somma dei nostri biglietti del settore ospiti di questa sera e nei prossimi giorni effettueremo il bonifico di 40.000 euro».

Ecco il comunicato dell’A.T.A., Associazione Tifosi Atalantini:

«Se tutti gli iscritti con noi danno il loro ok a devolvere la quota del biglietto stadio, Ata potrà donare una cifra molto consistente, vicina ai 20.000 euro».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy