Connettiti con noi

News

Antognoni commosso ricorda Paolo Rossi: «In campo era un punto di riferimento»

Pubblicato

su

Giancarlo Antognoni ha rilasciato un’intervista, ricordando con queste parole Paolo Rossi. Ecco cos’ha detto

Giancarlo Antognoni ha rilasciato un’intervista a Corriere della Sera, ripercorrendo i suoi ricordi su Paolo Rossi. Queste le sue parole.

IL RICORDO – «La sua capacità di sorridere. Anche nei momenti di difficoltà, che non lo hanno risparmiato sin da giovane. Penso alle tre operazioni al menisco, che all’epoca non erano proprio una passeggiata. O al Calcioscommesse. Disavventure che non lo hanno piegato e che ha affrontato di petto, senza mai smettere di prendere la vita con ottimismo. Questa lezione non dobbiamo dimenticarla né oggi, né mai»

CHI ERA PAOLO ROSSI? – «In campo era un punto di riferimento e dobbiamo essergli riconoscenti per quel Mondiale. Per me, che ero il rifinitore della squadra, avere davanti un attaccante come lui era un grande vantaggio. Sapeva sempre cosa fare e come muoversi. Mi diceva: Giancarlo dammi il pallone buono e poi giù una risata. Ho ancora negli occhi l’assist per il primo gol alla Polonia in semifinale».

Advertisement