Allenatore Lazio, Lotito pensa al piano B: tutti i nomi

© foto www.imagephotoagency.it

Allenatore Lazio, il presidente Lotito non vuole farsi trovare impreparato e studia un’alternativa a Simone Inzaghi

Allenatore Lazio, entro 48 ore ci sarà l’incontro decisivo tra Lotito e Inzaghi con quest’ultimo che dovrà decidere se restare o salutare. Il presidente e il ds Tare sono in attesa e intanto studiano un piano B. 

Come rivelato dal Corriere dello Sport, da qui ai prossimi giorni fioccheranno le candidature di molti tecnici. Il possibile casting scatterà venerdì, in caso di esito negativo dell’ultimo incontro: da quel momento ci saranno esplorazioni conoscitive in gran segreto. Una cosa simile a quanto già accaduto nell’estate 2016, prima della conferma di Inzaghi. Sono tanti i profili di allenatori seguiti: un nome a sorpresa potrebbe essere quello di Rolando Maran del Cagliari. Gode di buona considerazione anche  Marco Giampaolo, in uscita dalla Samp. L’insospettabile è Rino Gattuso che ha appena divorziato dal Milan. Occhio al possibile ritorno di Stefano Pioli, terzo nel 2015 e in finale di Coppa Italia. Tra i giovani rampanti c’è Liverani, promosso con il Lecce.

IPOTESI STRANIERA – In pole Sergio Conceicao, amatissimo ex, si può liberare dal Porto. E poi Paulo Fonseca (Shakhtar), proposto da Mendes. Tanti nomi ma per Tare e Lotito la speranza è una sola: quella di proseguire con Inzaghi.