Acerbi sulla malattia: «L’importante è essere qui a raccontarlo»

Acerbi
© foto www.imagephotoagency.it

Acerbi, le parole del difensore che questa sera è stato tra i protagonisti della trasmissione di Rai Uno

E’ stata una serata all’insegna della beneficenza quella che è andata in onda questa sera su Rai Uno. La trasmissione condotta da Carlo Conti, ‘Con il cuore, nel nome di Francesco’, dalla Piazza Inferiore della Basilica di San Francesco d’Assisi ha avuto come protagonista anche Francesco Acerbi. Il difensore della Lazio infatti ha ripercorso la sua malattia e donato anche una sua maglia autografata. Ecco cosa ha detto nel video mandato in onda durante la serata: «Dopo un esame di routine prima di iniziare l’attività sportiva mi hanno trovato un tumore al testicolo sinistro e me l’hanno asportato. Dopo qualche mese me ne hanno trovato un altro e ho iniziato la chemio. L’importante è che siamo qua a raccontarlo. Ero molto forte di testa, quindi l’ho presa come viene viene, consapevole di farcela. La preghiera è importante, fondamentale è credere in quello che dici e che fai e non fare tanto per fare. Chi c’è e chi è venuto a mancare nella mia vita, come mio padre e i miei nonni, so che stanno accanto a me e ogni giorno prego per loro. Regalo una maglietta alla trasmissione ‘Con il cuore’, con grande affetto e un grande abbraccio da parte mia».