Connettiti con noi

News

14 marzo 2000: 21 anni fa il poker di Simone Inzaghi in Champions

Pubblicato

su

Il 14 marzo di 21 anni fa si disputava Lazio-Marsiglia, valida per la Seconda fase a gironi di Champions League. Finì 5-1 con quattro reti di Simone Inzaghi

Il 14 marzo del 2000, esattamente 21 anni fa, si giocò la sfida di Champions Lazio-Marsiglia, finita 5-1 per i biancocelesti di Eriksson. L’attuale tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, mise a segno ben 4 reti in quella partita. I biancocelesti, due mesi dopo, conquistarono il secondo storico Scudetto.

Il tabellino della gara:

LAZIO: Marchegiani, Negro, Mihajlovic (50′ Fernando Couto), Nesta, Pancaro (74′ Gottardi), Conceição, Stankovic (68′ Sensini), Simeone, Nedved, S.Inzaghi, Boksic. A disp.: Ballotta, Lombardo, Salas, Mancini. All. Eriksson. OLYMPIQUE MARSEILLE: Porato, Abardonado, Luccin, Fischer (46′ Martini), Martin (46′ Bakayoko), Brando, Leroy, Dalmat, Pires, Pouget (61′ Moses), De La Peña. All. Casoni.

Arbitro: Sig. Frisk (Svezia).

Marcatori: 17′ S.Inzaghi, 37′ S.Inzaghi, 38′ S.Inzaghi, 50′ Leroy, 71′ S.Inzaghi, 81′ Boksic.

Note: ammoniti Conceição, Luccin, Brando. Simone Inzaghi ha fallito un calcio di rigore. Recupero: 0′ più 2′.

Spettatori: 28.875 paganti per un incasso di Lire 1.031.660.000.

Grazie a Laziowiki.org.