Di Canio rassegna le sue dimissioni da tecnico dello Swindon

© foto www.imagephotoagency.it

Termina l’avventura inglese di Paolo Di Canio. L’ex attaccante della Lazio che la scorsa stagione aveva conquistato una grande promozione in League One, ha rassegnato le sue dimissioni da manager dello Swindon Town in aperta polemica con la dirigenza per alcune scelte di mercato: “È con grande rimpianto che mi trovo ha fare questa ulteriore dichiarazione alla stampa, di conferma delle mie dimissioni da manager dello Swindon Town, con effetto immediato. Nella mia precedente dichiarazione del 1 febbraio avevo detto che stavo considerando il mio futuro, ma la mia posizione con il club è diventata insostenibile dopo aver scoperto che Matt Ritchie era stato venduto senza il mio consenso. Ci sono state molte promesse fatte dal club non mantenute, ma nonostante questi problemi, io ho dato tutto, ottenendo la promozione dello scorso anno e lottando per la promozione in Championship anche quest’anno”. Sul sito ufficiale del club non è ancora comparsa alcuna nota ma conoscendo Di Canio appare davvero difficile che la situazione possa rientrare.

Condividi
Articolo precedente
Siena, Rubin: “Grande vittoria con la Lazio, su Emeghara…”
Prossimo articolo
Petkovic: “Non esistono spiegazioni, siamo dispiaciuti per quanto visto stasera”