Bollini elogia i suoi ragazzi: “Vittoria bellissima, ora non fermiamoci”

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il rocambolesco pareggio per 2-2 nella gara d’andata, la Lazio batte 1-0 la Roma nel derby giocato a Trigoria. Primo tempo sofferto, nella ripresa invece i biancocelesti sono stati padroni del campo e con il solito Keita hanno portato a casa una fondamentale vittoria. A commentare la gara ci ha pensato il tecnico Alberto Bollini ai microfoni di Lazio Style Radio: “E’ stata una vittoria bellissima e prestigiosa, partite del genere ti danno molto entusiasmo”. Adesso però bisogna continuare a vincere, la Lazio è prima e non si può permettere di fermare sul più bello: “Ora dobbiamo azzerare tutto perché domani si rigioca e non si deve commettere l’errore di sottovalutare l’impegno, altrimenti tutto quello che abbiamo fatto di buono fino adesso sarebbe cancellato”. A chi critica i biancocelesti di saper esser bravi soprattutto a “distruggere” il gioco, Bollini risponde così: “Per venire a vedere la Lazio bisogna conoscere i numeri di questa squadra, che ha il miglior attacco d’Italia con 54 rete, con 15 giocatori andati a segno. Quindi leggere che la Lazio ha pensato più a distruggere il gioco è una grande falsità e una mancanza di rispetto nei nostri confronti”. Ultima battuta su alcuni momenti poco piacevoli Mercoledì a Trigoria, quando un gruppo di tifosi giallorossi ha rivolto alcuni cori razzisti a Tounkara: “Non voglio addentrarmi in questi aspetti. Qualche coro contro Tounkara c’è stato, ma sarebbe meglio non fare pubblicità a queste persone, anche e soprattutto nel calcio giovanile”.

Condividi
Articolo precedente
Veron eroe per la sua città: “Abbiamo salvato diverse persone dall’alluvione”
Prossimo articolo
Undici gladiatori per un sogno chiamato semifinale…