Zoff: «La Lazio deve pensare al quarto posto. Immobile? Straordinario»

zoff
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio in corsa per lo scudetto? Zoff dice la sua sulle potenzialità della squadra di Inzaghi

Una colonna della storia biancoceleste che lo ha accolto nella duplice veste di allenatore e presidente. E’ Dino Zoff che ricorda gli anni con l’Aquila sul petto con un affetto particolare e segue con entusiasmo l’attuale squadra guidata da mister Inzaghi. Ai microfoni di Radio Incontro Olympia, inquadra le ambizioni della Lazio: «Lotta scudetto? Così su due piedi la Juventus e il Napoli, fin qui, hanno qualcosina in più. Dietro ci sono Roma, Lazio e Inter. Il Milan è distaccata. Quelle tre se la lotteranno. Deve pensare con convinzione ai primi quattro posti senza montarsi la testa. Qualche problemino di gestione di spogliatoio ci sarà ora che torneranno calciatori che vorranno giocare. Sicuramente bei problemini».

IMMOBILE – «Momento straordinario. Sono sincero, mi ha sorpreso. Dopo avventure all’estero che non gli hanno portato nulla, adesso è maturato. Ha un rendimento incredibile. Se vediamo il nostro campionato ci sono cifre in classifica cannonieri roboanti, probabilmente ci sono due fasce di forza nelle squadre. Ce ne sono 4-5 di una certa levatura e il resto di livello inferiore».