Var, ex arbitri d’accordo: «Lazio penalizzata ma si vada avanti con la tecnologia»

var
© foto www.imagephotoagency.it

Il pensiero di Cesari, Pieri, De Marco e Marelli

Che la Lazio sia, nel corso di questo campionato, stata più volte penalizzata dall’uso del Var è sotto gli occhi di tutti. Troppe sono le gare condizionate da alcune decisioni arbitrali come quelle contro la Fiorentina, contro il Torino ma anche contro Cagliari e Juventus. Dello stesso avviso sono anche alcuni ex arbitri che hanno detto la loro sulle pagine del Corriere dello Sport.

CESARI – «Incontestabile che ci siano stati molti errori ai danni della Lazio. Per il futuro darei al Var il potere di chiamare più spesso l’arbitro e introdurrei una richiesta a tempo per gli allenatori. Infine le immagini sugli schermi dello stadio».

PIERI – «La Lazio è stata penalizzata, anche domenica mancava un rigore. Gli arbitri non sono più sereni quando arbitrano i biancocelesti. In assoluto sono favorevole alla Var, la situazione della Lazio stride con il resto. Fabbricini deve lavorare per riavvicinare gli arbitri alla società capitolina».

DE MARCO – «Tanti episodi hanno sfavorito la Lazio: non credo alla malafede, ma alla casualità. La Var deve essere usata soltanto di fronte a errori evidenti. In Lazio-Fiorentina non si sarebbe dovuto ricorrere alla tecnologia».

MARELLI – «Qualche scelta sbagliata c’è stata, ma ho apprezzato il silenzio di Inzaghi dopo Lazio-Bologna. Sono favorevole al Var e quando gli arbitri sbagliano sono i primi ad essere rammaricati».

Articolo precedente
naniNani – Lazio sempre più lontani, ma il Mondiale…
Prossimo articolo
LeivaLeiva perno della Lazio, più gioca e più rende!