Connettiti con noi

Campionato

Tommaso Maestrelli, 45 anni fa la sua tragica scomparsa – VIDEO

Pubblicato

su

Sono passati 45 anni dalla tragica scomparsa di Tommaso Maestrelli, indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Sono passati 45 anni dalla tragica scomparsa di Tommaso Maestrelli, indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto. Era infatti il 2 dicembre del 1976 quando il tecnico si spense a causa di un tumore al fegato. Una storia la sua che non può certo esser dimenticata.

Arrivato ai biancocelesti nel 1971, dopo avere guidato con ottimi risultati il Foggia, lo scudetto arrivò alla sua terza stagione nella Capitale. Una gloriosa cavalcata per la conquista del tricolore, ottenuto dopo un avvincente scontro contro la JuventusMaestrelli rimase sulla panchina della Lazio anche l’anno successivo, proprio quando gli venne diagnosticato un tumore al fegato con pochi mesi di vita.

Inevitabile il contraccolpo per la sua squadra. Sostituito da Giulio Corsini, nella stagione 75/76, il Maestro venne richiamato sulla panchina biancoceleste dopo l’esonero del nuovo tecnico, ancche perché le sue condizioni di salute sembravano migliorate. La Lazio in  quel  momento lottava per la salvezza e Maestrelli riesce a raggiungere la permanenza in serie A. Nella stagione 76 /77 gli venne affidato il nuovo ruolo di direttore sportivo, ma il 2 dicembre 1976 si spense in una clinica romana, lasciando un vuoto incolmabile nel cuore di tutti i tifosi biancocelesti e non solo.

 

Advertisement

Facebook

Advertisement

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.